Gangi, consiglio comunale vara variazione di bilancio: abbattimento 30 per cento Tari e fondi per presepe vivente




Il consiglio comunale di Gangi, giovedì scorso (30 novembre), ha approvato le variazione al bilancio di previsione finanziario 2022/2023 tra gli interventi: la manutenzione strade, l’abbattimento del 30 per cento della Tari per le strutture turistiche-ricettive e 39 mila euro per presepe vivente e manifestazioni natalizie.

Ad illustrare la manovra, in aula, è stato l’assessore al bilancio Nicola Blando.

Tra le variazioni più significative l’iscrizione in bilancio di euro 159.286,71, la somma è destinata alla manutenzione straordinaria delle strade interne ed esterne, tra quelle interessate dai lavori anche la Gangi-Sperlinga (tra le contrade San Giame e Santa Venera), la Pirato-Cavaliere e l’arteria di collegamento interna che si trova sotto la scuola Don Bosco.

Altra variazione, di circa 193 mila euro, per il cofinanziamento dei lavori di realizzazione dell’asilo nido. Somme necessarie per l’adeguamento del prezzario regionale.

Per l’anno 2022 – ha detto il sindaco Giuseppe Ferrarello – abbiamo ripristinato un contributo pari al 30%, della TARI già versata, per quei locali destinati ad attività turistico-ricettive ad esclusione dei vani e superfici destinate alla ristorazione o somministrazione, le richieste per le agevolazioni dovranno essere presentate entro il 31 dicembre dell’anno di riferimento.

 Inoltre in bilancio sono state messe somme per le prossime festività natalizie tra le quali il patrocinio oneroso alla manifestazione da Nazareth a Betlemme.

 Una kermesse di punta per il nostro borgo che ritorna dopo due anni ed è meta di migliaia di visitatori “. 

Il sindaco ha voluto ringraziare i consiglieri comunali ma anche gli uffici comunali per l’impegno profuso nell’approvazione della manovra di bilancio.

All’ordine del giorno anche la proposta di deliberazione per l’istituzione della “Farmacia sociale”, richiesta arrivata dal gruppo di opposizione.

Su questo punto all’ordine del giorno, il presidente del consiglio comunale Concetta Quattrocchi, nell’esprimere un plauso all’amministrazione per la frenetica attività messa in cantiere che ha consentito al consiglio di deliberare molteplici interventi, ha detto: “Una mia soddisfazione personale aver contribuito a superare le posizioni dei gruppi consiliari e mettere in cantiere un intervento sociale a sostegno delle fasce più deboli, consistenti in aiuti per l’acquisto di farmaci, le cui modalità saranno stabilite successivamente dalla competente commissione consiliare di concerto con il sindaco e l’assessore alla sanità“.

Il consiglio Comunale inoltre ha votato, ad unanimità, un atto deliberativo teso a sollecitare il Governo regionale alla risoluzione della problematica del blocco della movimentazione degli animali da vita ruminanti nelle province di Palermo, Trapani Agrigento a causa della malattia emorragica epizootica del cervo (EHD).

La richiesta al consiglio comunale di Gangi era arrivata dai responsabili dellla CIA(Confederazione Italiana agricoltori) di Gangi Antonio Vena e Salvatore Nasello.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!