Ragazzi gay picchiati a Palermo: baby gang arrestata

1 min read

Rimani sempre aggiornato


L’episodio è avvenuto in via Ruggero Settimo, nei pressi del Teatro Massimo.

I ragazzi camminavano tranquillamente quando d’un tratto hanno ricevuto numerosi insulti omofobi da un gruppo di ragazzi.

Uno dei ragazzi ha risposto agli insulti e a quel punto la gang si è avvicinata e ha iniziato a picchiarli violentemente.

La gang ha ordinato anche ai ragazzi di non chiamare la polizia poiché altrimenti gli avrebbero sparato in bocca.

Dopo l’aggressione il gruppo si è diretto in un negozio in via Roma derubandolo e minacciando il proprietario.

A quel punto è partita l’indagine grazie alle denunce delle vittime.

Gli investigatori, grazie alle telecamere, sono riusciti ad ottenere filmati utili per le indagini.

Inoltre il riconoscimento fotografico fatto dalla coppia ha permesso agli investigatori di risalire ai comportamenti della gang.

Sono successivamente stati arrestati i tre giovani accusati dell’aggressione e sono stati messi ai domiciliari.

Per un quarto maggiorenne è stato disposto l’obbligo di firma, mentre per tre minorenni il collocamento in comunità.

La polizia sta proseguendo le indagini per verificare se il gruppo sia responsabile di altri episodi e per identificare eventuali ulteriori componenti.

 

 

fonte:direttasicilia.it
CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli: