Avo: “Intitolare la sala parto dell’ospedale di Termini Imerese a Roberta Siracusa”

LA NOTA DI AVO SICILIA E AVO TERMINI IMERESE

Condividi questo articolo




L’Avo Sicilia, l’Avo Termini Imerese, l’Avo Palermo e la Rete Regionale Zeromolestie Sinalp , dopo il vile atto vandalico, propongono di intitolare la sala parto dell’ospedale di Termini Imerese a Roberta Siragusa. 

Il comunicato stampa

L’aspetto negativo per eccellenza del nostro secolo è sempre più individuato nella volontà di uccidere vigliaccamente una donna per un malsano concetto di superiorità, di possesso e di gelosia che purtroppo in alcuni casi scatta nell’uomo.

Questo aspetto, indicato con il chiaro termine di “femminicidio”, purtroppo ultimamente ha una recrudescenza esponenziale e sempre più ci troviamo ad ascoltare nei vari TG di questi efferati omicidi e violenze di genere.

Cosa spinge gli uomini ad uccidere una donna viene da tempo studiato ed analizzato dagli esperti, che cercano di trovare una soluzione in grado di estinguere questa vergognosa violenza verso le donne.
Bisogna saper estirpare la violenza misogina e sessista dell’uomo che si è incancrenita nella nostra società rappresentando un problema sociale che attiene alla dimensione dell’oppressione e della disuguaglianza tra uomini e donne.

In questo contesto sociale di degrado che genera discriminazioni di genere, e con un substrato socio culturale che alimenta l’esistenza malsana di relazioni di potere disuguali tra donne e uomini, il 24 gennaio 2021 un ragazzo ha ucciso Roberta Siracusa violentando nell’anima le comunità delle città di Caccamo e di Termini Imerese.

Il 24 ottobre 2022, apprendiamo della vigliacca distruzione dell’Edicola Votiva dedicata a Roberta Siracusa, una ragazza che si affacciava al mondo con tanti sogni e speranze, la Presidente di AVO Sicilia Cetty Moscatt con i Presidenti di AVO Termini Imerese Patrizia Notaro e di AVO Palermo Andrea Monteleone, assieme alla responsabile della Rete Regionale antiviolenza ZEROMOLESTIE SINALP Natascia Pisana, chiedono al Direttore Generale dell’ASP Palermo Dr.ssa Daniela Faraoni ed al Direttore Sanitario dell’Ospedale di Termini Imerese F.F. Dott.ssa Giuseppa Rudisi, che venga dedicata la Sala Parto dell’Ospedale a Roberta Siracusa come simbolo della rinascita e nuova speranza per tutti i futuri nati che questa atrocità non si ripeta mai più.

Dedicare questa Sala a Roberta Siracusa è il riconoscimento che l’intero territorio di Caccamo e Termini Imerese condanna questo delitto.

L’AVO Sicilia, l’AVO Termini Imerese, l’AVO Palermo e la Rete Regionale ZEROMOLESTIE SINALP sono certi che questa proposta sarà accolta e danno la loro disponibilità a poter fornire la targa che certificherà la nascita della “Sala Parto Roberta Siracusa”.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!