La scuderia Ro racing con le sue punte di diamante punta alla vittoria al Rally delle Vallate Aretine

2 min read

Rimani sempre aggiornato


Inizierà questo fine settimana da Arezzo la stagione agonistica della scuderia RO racing.
 
Alla quattordicesima edizione dell’Historic Rally della Vallate Aretine, primo round del Campionato italiano rally auto storiche, saranno due gli equipaggi di fuoriclasse, quello composto da Angelo Lombardo, in coppia con Roberto Consiglio e Lucio Da Zanche e Lele De Luis, che scenderanno in strada per cercare di fare bottino pieno.
 
Inizia la stagione, che si preannuncia coi botti, per la scuderia RO racing. Pronto alla prima uscita stagionale, il sodalizio siciliano, che, nel 2024, sarà presente con i suoi rappresentanti in molteplici campionati nazionali e internazionali sia delle due sia delle quattro ruote.
 
I primi a scendere in strada, in un’annata che si preannuncia molto intensa, saranno Angelo Lombardo e Roberto Consiglio, insieme agli amici avversari Lucio Da Zanche e Lele De Luis.
I due equipaggi della scuderia saranno in gara, questo fine settimana, alla quattordicesima edizione dell’Historic Rally delle Vallate Aretine, gara d’apertura dell’avvincente Campionato italiano rally auto storiche che si disputerà, domani e sabato due marzo, sulle strade dell’appennino della provincia di Arezzo.
Le due coppie rivali non nascondono le loro velleità di vittoria. Per Lombardo, in gara con una Porsche 911 del Secondo Raggruppamento seguita dal preparatore Guagliardo, si tratterà di una gara test, in vista del suo programma nel Campionato europeo di specialità, che prenderà invece il via a metà marzo in Spagna.
 
I valtellinesi Da Zanche e De Luis saranno invece una presenza costante nella massima serie nazionale e, a bordo di una Porsche 911 del Secondo Raggruppamento allestita dalla Pentacar, vorranno provare a cucirsi addosso un nuovo scudetto tricolore.
Quella di Arezzo è sempre stata una gara difficile e quest’anno il lotto di partecipanti si presenta molto agguerrito, i due portacolori del sodalizio siciliano sapranno come tenere alto il vessillo.


CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli: