Cefalù, due donne minacciate dai cinghiali salvate dagli agenti della Polizia




Due poliziotti appartenenti al Commissariato di P.S. di Cefalù, nei giorni scorsi, hanno sfidato una pioggia battente e la minacciosa presenza di alcuni cinghiali pur di trarre in salvo due turiste siciliane, rimaste bloccate sulla sommità della Rocca di Cefalù.

Le ragazze, dopo essersi inerpicate lungo il caratteristico itinerario cefaludese, noto per lo scenario mozzafiato capace di regalare ai visitatori, erano state sorprese dal progressivo peggioramento climatico. La pioggia battente avrebbe sconsigliato la discesa, resa pericolosa dall’alta probabilità di scivolamenti.

La permanenza sul sentiero montano, d’altro canto, non avrebbe messo al riparo le escursioniste dall’insidia di alcuni esemplari di cinghiali, già notati a distanza.

E’ così scattata una richiesta di assistenza che è stata raccolta da due poliziotti del locale Commissariato di P.S. cittadino. Gli agenti, con sole due torce al seguito, hanno raggiunto le donne e le hanno rassicurate sulla felice conclusione della loro avventura. Le hanno scortate fino al parco a valle laddove ad attendere la piccola comitva hanno trovato il Sindaco di Cefalù. Il primo cittadino della località normanna si è sincerato dello stato di salute delle turiste ed ha ringraziato gli agenti per l’efficacia del loro intervento ed il coraggio dimostrato.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!