Donna segregata in casa per 22 anni: veniva ripetutamente maltrattata dal fratello e dalla cognata

Notizie oltre la Sicilia

Condividi questo articolo




Una vicenda davvero orribile è avvenuta a Bojano, in provincia di Campobasso.

Una donna di 67 anni è stata tenuta segregata in casa per 22 anni dal fratello e dalla cognata.

Per tutti questi anni la donna, rimasta sola dopo la morte del marito, è stata rinchiusa in una stanza, senza cure mediche, continuamente maltrattata, spesso veniva anche legata.

Le indagini sono scattate dopo una segnalazione arrivata ai carabinieri di Campobasso.

Il fratello e la cognata della vittima sono stati denunciati alla Procura della Repubblica ma al momento non c’è alcuna misura cautelare nei loro confronti.

La donna vittima di abusi è stata ascoltata dalla Procura della Repubblica, presso il tribunale di Campobasso che segue le indagini.

La donna avrebbe raccontato, in maniera dettagliata, tutto ciò che ha subito in 22 anni di prigionia: schiaffi, minacce, percosse e la totale mancanza di libertà.

Le indagini sono ancora in corso, la donna adesso si trova in una struttura protetta.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scrivi alla redazione!