Un 47enne rischia di morire soffocato dal sushi: viene salvato dalla vicina




Un uomo di 47 anni si è sentito male dopo aver mangiato troppo velocemente.

Fortunatamente, prima di perdere conoscenza, è riuscito a chiedere aiuto alla vicina di casa che, tempestivamente, ha praticato la manovra di primo soccorso.

L’uomo, originario di Rieti, aveva mangiato del sushi a casa in maniera frettolosa, un boccone dietro l’altro.

Il 47 enne aveva perso completamente il respiro, prima di perdere i sensi è riuscito a bussare alla porta della vicina che gli ha salvato la vita praticando la manovra di primo soccorso.

La donna ha subito chiamato il 118.

La vicina è riuscita a liberarlo in maniera parziale rispetto a quanto aveva ingerito.

All’arrivo del 118, l’uomo si trovava a terra in ginocchio, allo stremo delle forze.

L’uomo è stato subito trasportato al pronto soccorso dove è rimasto fino al completo liberamento dell’esofago.

Dopo il grande spavento,  il 47enne è rientrato a casa ed è andato subito a ringraziare la vicina che gli ha salvato la vita.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!