Ex Fiat, Mastrosimone: “Otto proposte per il rilancio della fabbrica di Termini Imerese”



“Abbiamo appreso che ci sono otto proposte che hanno espresso l’interesse di investire su Termini Imerese. Un fatto importante. Adesso attendiamo di conoscere quali sono le proposte e come possono dare una risposta al territorio termitano reindustrializzando l’ex stabilimento Fiat – afferma il segretario Fiom Roberto Mastrosimone-. Attendiamo di conoscere i dettagli. Speriamo che le proposte siano di valore, che guardino al rilancio del territorio, in modo ecocompatibile, con investimenti e piani industriali qualificati. L’Accordo di programma del 2011 e gli stabilimenti sono legati indissolubilmente ai lavoratori ex Fiat e indotto. Pertanto, per noi della Fiom Cgil, che rappresentiamo la maggioranza dei lavoratori, qualsiasi soluzione deve tenere conto di questo aspetto. Non ci può essere, da parte nostra, una linea diversa – conclude Mastrosimone . Auspichiamo che le otto proposte finalmente possano dare una svolta a questa lunga vertenza e dare delle risposte a tutti i dipendenti diretti e indiretti”.




Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *