Andrea Militello e Nino Geraci, due montemaggioresi sempre presenti per la comunità

Contenuto a cura di Giuseppe Mesi

Condividi questo articolo



Andrea e Nino, due concittadini montemaggioresi, due giovani dolci e valorosi che sono stati accomunati dalla loro prematura e improvvisa scomparsa.

Andrea Militello e Nino Geraci, che in comune avevano l’amore per il loro paese Montemaggiore Belsito, la famiglia, gli amici, i colleghi dei rispettivi lavori, due tifosi appassionati dell’Inter.

Nino Geraci

Nino, impegnato a dare il suo generoso contributo come autista soccorritore del 118, sempre pronto mai un passo indietro, con un forte senso del dovere. Si è speso tanto tra i giovani montemaggioresi, la sua scomparsa ha lasciato un vuoto profondo per la comunità e tra le persone a lui più care.

Andrea, l’allevatore, il ragazzo pulito, generoso, rispettoso con tutti , legatissimo alla famiglia, aveva un sogno vedere crescere il nipote Angelo a cui era molto legato. Andrea e Nino, devoti del Santissimo Crocifisso, non mancavano di incontrarsi ogni 14 settembre alla fiera degli animali, a cui Andrea partecipava attivamente essendo un giovane allevatore.

Andrea Militello

Due ragazzi che arricchivano i sorrisi degli amici nei piccoli momenti d’incontro, dove ci si ritrovava a bere un bicchiere di vino rosso, intenso dei vigneti montemaggioresi, orgogliosi delle risorse naturali della propria terra. Andrea e Nino vivevano di semplicità, di piccole cose ogni giorno. Adesso insieme tra gli angeli più belli  continueranno a vegliare sulle loro famiglie e su tutta la comunità montemaggiorese, due puri tifosi, per gli stessi colori della loro squadra del cuore, l’Inter.

 

 

 

 

 

 

 

 

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *