Montemaggiore Belsito ricorda Andrea Militello, la comunità a lutto

Riflessione di Giuseppe Mesi

Condividi questo articolo



Tanto dolore a Montemaggiore Belsito che ancora piange il giovane concittadino Andrea Militello, scomparso prematuramente all’età di 43 anni, colpito da un infarto che non gli ha lasciato scampo. Nessuno ancora crede alla scomparsa di quell’uomo mite, buono, allegro, pronto a regalare un sorriso a tutti,  che si spendeva per il prossimo senza mai tirarsi indietro, amante degli animali, esperto allevatore, legatissimo alla famiglia, al nipote Angelo che portava orgogliosamente il nome del padre, al fratello, alla cognata, colui che, con tanta devozione, rispettava ed amava i suoi genitori.

Per lui gli amici erano preziosi, non trascurava mai nessuno, anche solo con un semplice gesto come quello di inviare ogni giorno un saluto ricco di buonumore e positività. Era un uomo parsimonioso, educato alla semplicità, Andrea era una persona meravigliosa. La sua scomparsa improvvisa e prematura ha sconvolto l’intera comunità perchè Andrea era entrato nel cuore dei suoi concittadini,dei suoi amici e parenti che lo ricorderanno sempre come un uomo, un amico, un fratello, un figlio, uno zio, un esempio da seguire…Adesso sarà in cielo a gioire con la sua purezza d’animo…

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *