Laurea online nelle Madonie: Roberta Troina discute la tesi: “Museo online-un caso di studio per Petralia Soprana”

Condividi questo articolo



“Museo online-un caso di studio per Petralia Soprana” è il titolo della tesi della Dr.ssa Roberta Troina di Petralia con la quale ha conseguito la Laurea Magistrale in Storia dell’Arte con lode, all’Università degli studi di Palermo.  Nella giornata di oggi la neo dottoressa, cui rivolgiamo i nostri complimenti, ha discusso la tesi in videoconferenza, come molti altri suoi colleghi confinati tra le mura domestiche a causa del Covid-19

I contenuti della tesi sono di straordinaria attualità, specie in questo momento che si è privati della possibilità di godere di presenza delle opere d’art. Riveste di fondamentale importanza l’utilizzo di strumenti informatici che ne consentano la fruizione anche a distanza.

L’autrice, nell’aprire una finestra su Petralia, il paese madonita assurto recentemente alle cronache nazionali come vincitore del concorso Borgo dei Borghi 2019  dapprima compie un viaggio che riprende la storia del museo tradizionale partendo dalle origini per arrivare al museo contemporaneo e, infine, al museo virtuale.

Attraverso lo studio e la ricerca di fonti storiche e con il supporto di studiosi del luogo lei, nel voler raccontare la storia di Petralia Soprana, incentra l’argomento della tesi nella creazione del prototipo di un sito web con l’ausilio di WordPress.

“Dal sito è possibile visionare parte delle opere che ho deciso di approfondire- spiega Roberta- tra cui suppellettili liturgiche, i monumenti, le meravigliose chiese e le opere ivi conservate, simboli che sottolineano l’unicità del nostro meraviglioso borgo. Ho appositamente scelto di far vedere una minima parte del patrimonio contenuto all’interno del paese, per stuzzicare l’interesse della popolazione locale, in quanto molte volte si è inconsapevoli dei tesori” custoditi nel proprio paese e, inoltre, per far sì che i visitatori virtuali, che visitano il sito da me creato, siano incuriositi e desiderosi di visitare fisicamente Petralia Soprana”

Concludiamo l’articolo lasciando la parola alla Dottoressa Troina

“Volevo congratularmi con chi, come me, ha raggiunto questo obiettivo in una modalità nuova per tutti noi e spero davvero con il cuore che tutto possa tornare alla normalità.”





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *