Apprensione a Trabia: vanno avanti le ricerche delle due giovani sorelle scomparse

Condividi questo articolo






Preoccupazione a Trabia per la scomparsa di due giovanissime sorelle di 15 e otto anni (clicca qui per vedere cosa è successo). Vanno avanti da ieri mattina (28 dicembre) le ricerche delle due ivoriane,  ospiti del centro d’accoglienza per minori di Trabia ‘Progetto 1436 Freedom’. A denunciare la loro scomparsa è stato il legale tutore di una delle due, l’avvocato Alì Listì Maman del Foro di Palermo. Secondo quanto ricostruito, le due ragazzine si sarebbero allontanate senza aver fatto comunicazione ai tutor, intorno alle ore 9,30, dal centro di accoglienza sito in via Piersanti Mattarella.

Leggi pure Il cadavere recuperato in mare dalla Capitaneria di Termini Imerese non ha ancora un nome

Trabia: sempre più fitto il giallo dei ragazzini scomparsi a Casteldaccia

Scoperta shock: i resti trovati a Caccamo sono di Santo Alario

La sorella più grande, di 15 anni, al momento dell’allontanamento indossava una giacca bianca, e un cappello grigio, un paio di pantaloni ginnici neri e scarpe nere. Non portava con sé nessuna borsa o simili. La ragazza non possiede alcun documento perché in attesa di convocazione da parte della questura di Palermo.
La piccolina di 8 anni al momento dell’allontanamento indossava un piumino bianco lungo fino alle ginocchia, un paio di blue jeans e delle scarpe ginniche di colore bianco. Anche lei non aveva con sé nessuna borsa o simili. Sul caso sono in corso indagini. 








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *