Il cadavere recuperato in mare dalla Capitaneria di Termini Imerese non ha ancora un nome

Condividi questo articolo






Non ha ancora un nome il cadavere del corpo recuperato in mare dalla Capitaneria di porto di Termini Imerese a 15 miglia da Cefalù.

Il corpo è giunto al porto termitano lo scorso 27 ottobre. 

Il corpo dell’uomo recuperato in mare purtroppo non ha ancora un nome. L’allarme  è stato lanciato da alcuni  pescatori che hanno notato in mare il corpo senza vita di un uomo con un costume azzurro è una maglietta di colore bianco. 

Le forze dell’ordine stanno studiando tutte le denunce presentate sulle persone scomparse.

Il corpo, dopo essere giunto a Termini Imerese, è stato trasportato all’istituto di Medicina Legale del Policlinico di Palermo per eseguire l’autopsia. Secondo prime informazioni sembrerebbe che il corpo fosse in mare da oltre 15 giorni. Si esclude che si tratti del corpo di un migrante perché la carnagione del cadavere è chiara.








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *