Trabia: scomparse due sorelle di 7 e 15 anni, preoccupazione in paese

Condividi questo articolo



Si sono allontanate da un centro di accoglienza per minori immigrati, nel comune di Trabia, due sorelle ivoriane di 15 e 7 anni. C’e Preoccupazione per le due scomparse dal piccolo paese in provincia di Palermo, a pochi chilometri da Termini Imerese. 

Una denuncia è stata presentata ai carabinieri dal tutore legale della piccola di sette anni, l’avvocato Alì Listì Maman. Le due sorelle, dopo un lungo estenuante è doloroso tragitto,  sono arrivate in Sicilia con i barconi e state trasportate nel centro d’accoglienza ‘Progetto 1436 Freedom’.

“Secondo quanto è stato ricostruito, le due ragazzine si sarebbero allontanate arbitrariamente attorno alle ore 9.30, dal centro in via Piersanti Mattarella, senza chiedere il permesso all’operatore in turno – ha affermato l’avvocato – Faccio un appello affinché vengano trovate. La prima, di 15 anni, al momento dell’allontanamento indossava una giacca bianca, e un cappello grigio, un paio di pantaloni ginnici neri e scarpe nere. Non portava con se nessuna borsa o simili. La ragazza non possiede alcun documento perché in attesa di convocazione da parte della questura di Palermo. La sorella di 7 anni, al momento dell’allontanamento,  indossava un piumino bianco lungo fino alle ginocchia, un paio di blue jeans e delle scarpe ginniche di colore bianco. Anche lei, come la sorella, non aveva con se nessuna borsa o simili. Loro nell’ultimo colloqui che ho avuto la piccola mi aveva detto che non aveva contatti qui in Sicilia e che i parenti erano rimasti nel paese d’origine”.

 





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *