Attimi di terrore per un’anziana: dimentica di chiudere la porta, malvivente la aggredisce mandandola in ospedale

2 min read

Rimani sempre aggiornato


Sono stati momenti di terrore per un’anziana a Comiso in provincia di Ragusa.

Gli agenti di polizia hanno tratto in arresto un giovane di 21 anni, residente a Comiso, accusato di rapina aggravata ai danni di un’anziana donna.

Il ragazzo, già noto alle forze dell’ordine avrebbe approfittato  del fatto che la pensionata avesse dimenticato di chiudere la porta, si sarebbe introdotto nella sua abitazione.

L’avrebbe prima aggredita per poi rubargli  alcuni preziosi custoditi in casa.

Il malvivente subito dopo si è dato alla fuga, la donna ha chiesto aiuto e così sono scattate le indagini della polizia che hanno rintracciato e bloccato l’indagato che aveva con se la refurtiva.
 
La povera vittima, rimasta sotto shock, è stata soccorsa dagli agenti e trasportata con un’ambulanza al Pronto soccorso dell’ospedale Guzzardi, ha riportato lesioni al volto e alle braccia.
 
Il giovane, dopo l’udienza di convalida della misura cautelare, è stato condotto nel carcere di Ragusa.
 
 


CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli:

+ There are no comments

Add yours