Orrore per una tredicenne, violentata da tre ragazzi in un box: li aveva conosciuti tramite i social

Notizie di cronaca dall’Italia

Condividi questo articolo




Ancora violenza su minori.

Una ragazza di soli 13 anni è stata violentata e drogata da tre ragazzi maggiorenni.

La vittima avrebbe conosciuto i suoi aguzzini tramite i social.

L’orribile vicenda è accaduta a Cerignola, in provincia di Foggia.

 I fatti sarebbero avvenuti lo scorso mese di ottobre.

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, la minore sarebbe stata invitata in un box dopo avere conosciuto uno dei tre su un social media e poi violentata dopo che le è stata offerta della droga.

La Polizia di Stato di Foggia, al termine delle indagini coordinate e dirette dalla locale Procura della Repubblica, ha dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere sulla base dei gravi indizi di colpevolezza raccolti durante la fase delle indagini preliminari.

Le tre persone ora sono indagate per i reati di violenza sessuale e cessione di sostanza stupefacente aggravata.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, dopo aver offerto alla ragazzina una sostanza stupefacente, i tre giovani l’avrebbero obbligata, con violenza e minaccia, a subire rapporti sessuali.

Si sarebbero approfittati del fatto che fosse in uno stato di alterazione dovuto alla droga che le avevano dato,  condizione di inferiorità psichica e fisica determinata dall’età, dalla compresenza di tre uomini, dalla posizione isolata del box in cui sono avvenuti i fatti.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it






Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!