Aggressione a medico e violenza a pubblico ufficiale al Policlinico di Palermo: 56enne ai domiciliari




I Carabinieri della Stazione Palermo Oreto hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Palermo, su richiesta della locale Procura, nei confronti di un 56enne e del figlio 33enne, sottoposti rispettivamente agli arresti domiciliari e agli obblighi di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria, perché accusati dei reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate ed interruzione di pubblico servizio.

In base a quanto emerso dal quadro indiziario, padre e figlio sarebbero coinvolti nell’aggressione verificatasi la sera del 10 luglio dello scorso anno, presso l’ospedale Policlinico di Palermo, nei confronti del medico di turno del reparto di Gastroenterologia.

La causa scatenante sarebbe stato l’allontanamento dal reparto, da parte del medico che aveva eccepito la mancanza di autorizzazione, dell’altra figlia dell’indagato, lì presente in occasione del ricovero della madre e anche lei, a seguito dei fatti, deferita in stato di libertà all’autorità giudiziaria.

Oltre ad aggredire il medico di turno, i tre avrebbero poi minacciato un altro medico e colpito con due schiaffi al volto un barelliere.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!