Caltanissetta: lo legano alla sedia e lo maltrattano, finiscono in tribunale due 15enni




Ha dell’incredibile lo scioccante fatto avvenuto qualche mese fa a Caltanissetta. Due quindicenni, infatti, già famosi per atti di bullismo verso i più deboli, sono arrivati a legare, deridere pesantemente e picchiare un 13enne.

I due ragazzi che adesso saranno giudicati dal tribunale minorile di Caltanissetta, sono accusati di aver condotto la vittima all’interno di un garage con l’inganno, poi lo hanno legato ad una sedia e gli hanno tappato la bocca con il nastro adesivo. Infine, lo hanno preso a schiaffi, sputato sul voto e ripetutamente minacciato di morte con vari strumenti da lavoro e un coltello.

Si raccolgono ancora tutte le informazioni per capire le motivazioni dei gesti terribili compiuti dai due ragazzi anche se l’ipotesi più realistica è collegata a una ritorsione contro il 13enne per aver difeso dei suoi amici già vittime di bullismo da parte dei due.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it






Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!