Sole e caldo hanno caratterizzato le giornate natalizie in Sicilia: in tutta l’isola, da Palermo a Catania, numerose persone si sono recate in spiaggia in questi giorni e hanno approfittato delle temperature che hanno toccato i 21 gradi per fare un bagno al mare o stare in spiaggia a prendere il sole.

Tra le spiagge più gettonate c’è stata Mondello, meta ambita sia dai palermitani che dai turisti. Lì, come altrove, è stato possibile vedere numerosi Babbo Natale rilassarsi e divertirsi sulla spiaggia, oppure gente che ha sfoggiato travestimenti ad accessori tipici del Natale, come simpatiche orecchie da renna. 

Non solo spiagge: il bel tempo ha reso meta di questi giorni festivi anche i parchi, le riserve naturali e la montagna. Infatti sono state tante le persone che, prima o dopo pranzi e cene, hanno deciso di passeggiare immersi nella natura oppure di visitare il patrimonio artistico della Sicilia. 

A Taormina ormai da anni è tradizione un tuffo al mare, nella frazione di Mazzeo, dove i due gemelli James e Justin Moschella hanno introdotto ormai dieci anni fa l’usanza di tuffarsi al mare a mezzogiorno esatto. Sono stati tanti gli appassionati di questa attività che si sono recati anche quest’anno in spiaggia.

«L’evento nasce dalla voglia di aggregare persone, conoscenti, amici e vacanzieriha raccontato Justine trascorrere alcune ore di divertimento ed allegria con l’insolito tuffo fuori stagione per festeggiare il giorno di Natale, in compagnia, approfittando della nostra splendida spiaggia e del nostro incantevole mare». 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!