Storie che scaldano il cuore: commessa regala vestiti a un senzatetto

Storie di cronaca dall’Italia

Condividi questo articolo




Irene Brunetta è una ragazza di 32 anni, lavora come commessa in un negozio di abbigliamento, qualche giorno fa ha regalato dei vestiti a un senzatetto.

Un gesto meraviglioso quello della ragazza.

L’uomo entrando nel negozio ha iniziato a provarsi dei vestiti mettendoli uno sopra l’altro, sul viso dell’uomo traspariva felicità per quei vestiti ed è  stata quella espressione da bambino a convincere la ragazza a regalargli i vestiti che aveva ancora addosso.

Irene in un’intervista al Corriere della sera spiega che si trovava solo in negozio quando è entrato l’uomo, si era seduto in un angolo del camerino e ha iniziato a borbottare parole a lei incomprensibili.

La ragazza aveva paura di chiedergli di togliersi i vestiti, perché non sapeva come avrebbe reagito il 38enne.

In quel momento in negozio entrò un cliente che lavorava alla questura di Monza.

I due decidono di chiamare la polizia.

Gli agenti sono stati molto bravi a convincere l’uomo ad uscire dal camerino e a restituire tutti i vestiti.

La vicenda si poteva concludere benissimo con la restituzione della merce.

Ma davanti gli occhi della giovane passavano le immagini di quel ragazzo felice per i vestiti indossati, in quel momento ha chiesto all’uomo quali di quei capi gli piacesse, lui ha risposto e fu allora che Irene decise di regalarglieli.

Il 38enne è stato poi identificato dalla polizia, si è scoperto che era di nazionalità francese, soffriva di problemi psichici, gli agenti lo hanno portato all’ospedale di Monza e hanno contattato la famiglia che ne aveva denunciato la scomparsa.

Dopo molte ore di viaggio, finalmente, i genitori hanno potuto riabbracciare il figlio.  

 

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!