Volotea: nuova rotta esclusiva Palermo-Santorini




Volotea annuncia la nuova rotta esclusiva Palermo-Santorini e scende in pista al Punta Raisi con un’offerta. Più di 430.000 posti in vendita (+36% VS 2022).

Salgono a 18 le destinazioni raggiungibili da Palermo con Volotea, 7 in Italia e 11 all’estero. La low cost si conferma seconda compagnia dello scalo per numero di destinazioni raggiungibili.

Volotea, la compagnia aerea low-cost delle piccole e medie città europee, scalda i motori in Sicilia e, dopo aver annunciato nelle scorse settimane due nuovi collegamenti per Firenze e Tolosa, il vettore conferma oggi l’avvio della nuova rotta Palermo-Santorini. La nuova destinazione, raggiungibile in esclusiva con la low-cost dal 1° giugno 2023 ogni lunedì e giovedì, fa salire a 18 le rotte firmate Volotea presso lo scalo. A Palermo, per l’anno prossimo, la compagnia stima di scendere in pista con un’offerta complessiva di oltre 430.000 posti in vendita, pari a un incremento del 36% vs 2022.

Sin dal suo primo volo, Volotea ha puntato molto sulla Sicilia, instaurando un rapporto sinergico con Palermo tanto da inaugurare, nel 2013, una delle sue basi operative proprio presso il Falcone Borsellino. A seguito di questo importante investimento, Volotea ha intensificato il traffico da e per lo scalo, con una considerevole ricaduta economica generata dai flussi turistici in transito. Inoltre, non va dimenticato che con la base Volotea si sono concretizzate numerose opportunità lavorative a Palermo: nel solo 2022, la squadra Volotea presso lo scalo conta 40 persone, tra piloti e personale di bordo.

Grazie a un portfolio di voli accattivante e a tariffe concorrenziali, Volotea ha saputo conquistare la fiducia dei suoi passeggeri siciliani: al Falcone Borsellino, dall’inizio del 2022 a ottobre, sono stati trasportati circa 360.000 passeggeri. Inoltre, presso lo scalo, la compagnia ha operato più di 1.700 voli, totalizzando un load factor del 91%.

«Dopo la ripresa dei voli per Torino, in programma per le festività natalizie, e il recente annuncio dei nuovi voli per Tolosa e per Firenze, confermiamo l’avvio di una nuova rotta verso Santorini. Si aggiungono così, nel nostro portfolio, nuove mete molto diverse tra loro ma allo stesso modo irresistibili che, siamo certi, conquisteranno un numero ancora più ampio di passeggeri» ha dichiarato Valeria Rebasti, Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea, «grazie a questi nuovi voli sale a 18 (10 dei quali in esclusiva) il numero dei collegamenti Volotea presso lo scalo, garantendo una maggiore connettività tra la Sicilia e alcune delle più importanti destinazioni in Italia e all’estero. Palermo, dove siamo la seconda compagnia per numero di destinazioni raggiungibili, si riconferma come uno scalo di importanza strategica e siamo fiduciosi che, con un’offerta così ricca come quella annunciata, il 2023 al Punta Raisi sarà un anno all’insegna dello sviluppo di nuove sinergie e di importanti traguardi».

«Con un’offerta di diciotto rotte, Volotea conferma la storica collaborazione con l’aeroporto internazionale di Palermo Falcone Borsellinoha commentato Natale Chieppa, Direttore Generale di Gesap, la società di gestione dello scalo aereo palermitanoAlle rotte storiche, la compagnia ha aggiunto nuove destinazioni che certamente avranno un impatto positivo sul territorio palermitano».

«Il sistema più veloce per raggiungere Palermo e la Sicilia è sicuramente quello aereo, e quando una compagnia aumenta i voli da e per la nostra città e la nostra isola è sicuramente sempre una buona notiziaha dichiarato Sabrina Figuccia, Assessore al Turismo del Comune di Palermoè basilare che compagnie aeree importanti come Volotea investano sempre di più sullo scalo di Palermo, allargando il più possibile il ventaglio delle destinazioni e quindi il numero dei passeggeri che verranno ad ammirare le nostre bellezze naturalistiche, artistiche, architettoniche e, perché no, gustare le nostre bontà gastronomiche».

Sono 18 le destinazioni collegate da Volotea all’aeroporto di Palermo, 7 in Italia (Ancona, Firenze – Novità 2023, Napoli, Olbia, Torino, Venezia e Verona) e 11 all’estero: 3 in Grecia (Atene, Zante e Santorini – Novità 2023) e 8 in Francia (Deauville, Lille, Lione, Lourdes, Nantes, Nizza, Strasburgo e Tolosa – Novità 2023).

Tutte le rotte Volotea sono disponibili sul sito www.volotea.com e nelle agenzie di viaggio.

VOLOTEA

Volotea è stata fondata nel 2011 da Carlos Muñoz e Lázaro Ros, precedentemente fondatori di Vueling, ed è una delle compagnie aeree indipendenti che sta crescendo più velocemente in Europa. Anno dopo anno, ha visto crescere la sua flotta, le rotte operate e l’offerta di posti in vendita. Dall’avvio delle sue attività, Volotea ha trasportato oltre 45 milioni di passeggeri in Europa.

Volotea ha al momento le proprie basi in 19 capitali europee di medie dimensioni: Asturie, Atene, Bilbao, Bordeaux, Cagliari, Amburgo, Lille (inaugurata ad aprile 2022), Lione (inaugurata nel 2021), Lourdes (inaugurata a luglio 2022), Marsiglia, Nantes, Olbia, Napoli, Palermo, Strasburgo, Tolosa, Venezia, Verona e Firenze (che verrà inaugurata ad aprile 2023). Volotea collega oltre 100 città in 16 Paesi: tra questi anche la Danimarca, collegata con l’Italia da maggio 2022 e l’Algeria connessa con la Francia da dicembre 2021.

La compagnia aerea opera con una flotta di 41 aeromobili nel 2022, rispetto ai 36 dell’estate 2019. In termini di volume, Volotea ha aumentato la sua capacità di posti di quasi il 39% rispetto al 2019, quando la compagnia aerea ha messo in vendita 8 milioni di biglietti, evidenziando la forte domanda latente delle città medie nei mercati europei. La compagnia aerea ha aumentato la propria forza lavoro in tutti i mercati, passando dai più 1.400 dipendenti di giugno 2021 agli oltre 1.600 del 2022 a livello europeo.

Volotea è diventata un vettore full Airbus nel 2021, con il rinnovo di parte della sua flotta con aeromobili del produttore europeo. La compagnia, che aveva previsto di raggiungere questo obiettivo nel 2023, ha anticipato i suoi piani, ottimizzando i costi per i prossimi 2-3 anni e incrementando la sua offerta a livello di network, grazie ad aeromobili con una maggiore capacità di trasporto e con un raggio di volo più lungo.

Dal 2012, Volotea ha realizzato oltre 50 azioni improntate alla sostenibilità, grazie a queste ha ridotto la sua impronta di carbonio per chilometro passeggero di oltre il 41%. Nel 2021, Volotea ha iniziato volontariamente a compensare il 5% delle sue emissioni totali di CO2 nell’atmosfera, fino a raggiungere il 25% della sua impronta di carbonio nel 2025. Nel 2022, la compagnia aerea ha introdotto per la prima volta i carburanti sostenibili per alimentare i propri aeromobili e ha collaborato con i settori manifatturiero e industriale affinché questi carburanti, attualmente di difficile accessibilità, possano essere sviluppati e diffusi nel più breve tempo possibile.

Volotea ha vinto per il secondo anno consecutivo il Premio “Europe’s Leading Low-Fares Airline” ai World Travel Awards 2022, i premi più prestigiosi che riconoscono l’eccellenza nell’industria dei trasporti e del turistico a livello globale.

Per maggiori informazioni: https://www.volotea.com/it/sala-stampa

Volotea Media Relations – Tel: +39 02 33600334
Per maggiori informazioni: https://www.volotea.com/it/sala-stampa/
Claudio Motta
claudio.motta@melismelis.it

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!