Ars, maggioranza divisa e i grillini eleggono Di Paola alla vicepresidenza




La prima imboscata in aula ai danni di Schifani.

Giorno di presentazione all’Ars dei dodici assessori e la maggioranza targata di Schifani va subito sotto. La situazione in Assemblea resta incandescente dopo l’elezione del presidente Gaetano Calvagno (FdI) e la nomina della Giunta, iniziative che hanno creato notevoli malumori dentro il centrodestra. Basti pensare alla scissione nel gruppo di Forza Italia, con la componente lealista (9 deputati) in maggioranza e quella vicina a Gianfranco Micciché (4 deputati) formalmente all’opposizione, oppure al lungo braccio di ferro dentro FdI per la nomina degli assessori.

Ebbene, alla convocazione dei parlamentari per eleggere il vice presidente dell’aula, la coalizione di maggioranza si è subito fatta trovare frammentata, riuscendo ad andare sotto rispetto alle minoranze. Risultato: il nuovo vice presidente dell’Ars non sarà Luisa Lantieri (FI) come proposto dal centrodestra, ma Nuccio Di Paola, leader dei 5 stelle siciliani. 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!