A Petralia Sottana al via la manifestazione “Riforestazione post incendi estivi 2021”




“Riforestazione post incendi estivi 2021” è il tema della
manifestazione che si terrà a Petralia Sottana, Villa Sgadari, dalle
ore 10.30.

Organizzano Rete Clima e l’Ente Parco delle Madonie
“Rete Clima – spiega il presidente Angelo Merlino – ha avviato una
collaborazione con il Parco delle Madonie per realizzare progetti di
riforestazione delle aree incendiate nell’estate 2021, al fine di
ricostituire il capitale naturale del Parco che si sta avviando alla
certificazione forestale Pefc, Programme for the Endorsement of Forest
Certification schemes”.

Il progetto, che si svilupperà in 4 fasi, è nato per la nuova
forestazione di aree nazionali ed ora aperto anche ad interventi di
ripristino ambientale e di riforestazione post eventi calamitosi
(naturali o di origine antropica).

Da un punto di vista bio-ecologico il Parco è un’area preziosa per la
biodiversità: vanta infatti la presenza di più della metà delle specie
vegetali siciliane autoctone, molte delle quali sono presenti solo in
questo territorio.

Adesso si interviene nelle aree attraversate dal fuoco principalmente,
con attività di rimboschimento di specie autoctone del territorio,
utili a mitigare possibili situazioni di dissesto idrogeologico.
Il tutto si realizza grazie anche al coinvolgimento di privati. Ma a
confortare non sono stati soli i fondi raccolti, ma anche il
significativo sostegno morale dei cittadini. E tante aziende
parteciperanno direttamente anche alle attività di tree-planting
svolte in loco.

Il Parco garantirà la tutela del territorio anche grazie al percorso
di pianificazione sostenibile delle superfici forestali, percorso
preliminare alla certificazione delle proprie aree secondo standard
PEFC di Gestione Forestale Sostenibile (GFS), standard che richiede
l’attuazione di specifiche azioni di buona gestione forestale.
Il Parco delle Madonie fornirà alla Stampa immagini ed è disponibile
per eventuali interviste.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!