Scheletri umani trovati dietro un pub: avevano mani e piedi legati



Sei scheletri sono stati ritrovati nel retro di un pub, secondo gli archeologi sarebbero tutti di sesso maschile, tre di loro avevano tra i 18 e i 25 anni.

Una macabra scoperta è avvenuta nel retro di un pub in Irlanda, il ritrovamento sarebbe avvenuto per caso.

Il pub era chiuso da diversi anni dopo essere stato rilevato dal comune di Cork, l’amministrazione aveva deciso di demolire la struttura.

Alcuni operai della ditta hanno fatto una scoperta sconvolgente, il ritrovamento di 6 scheletri umani.

Sono intervenuti gli archeologi e tutte le operazioni sono state interrotte.

Secondo i primi accertamenti le vittime avevano mani e piedi legati al momento della morte.

Gli archeologi si stanno occupando delle verifiche del caso, rimane ancora sconosciuto il periodo della loro morte.

Al momento si ritiene che le 6 vittime dopo essere state giustiziate siano state buttate in una fossa comune.

Secondo gli esperti tutte e sei le vittime sarebbero dei soldati morti in maniera atroce e raccapricciante.

I decessi sarebbero collegati all’insediamento iberno-scandinavo.

Il direttore dello scavo archeologico ha dichiarato che questa è una buona occasione per approfondire gli studi sull’insediamento iberno-scandinavo avvenuto tra XI e l’ inizio del XII secolo.

 

 

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.