Tragedia sfiorata a Palermo: neonato salvato da giovane infermiere

IL FATTO E’ ACCADUTO IN UN CONDOMINIO DEL VILLAGGIO SANTA ROSALIA

Condividi questo articolo



Un giovane laureando in infermieristica in vacanza a Palermo ha salvato la vita di un neonato che stava soffocando. L’allarme è stato lanciato dalla mamma e dalla nonna uscite sul pianerottolo di casa, nel quartiere Villaggio Santa Rosalia di Palermo. La fortuna del piccolo di appena due mesi è stata che al piano di sopra era tornato per alcuni giorni Alessandro Di Franco, 24 anni, che tra un mese completerà il corso di laurea in infermieristica che sta seguendo a Reggio Emilia. Il giovane palermitano non si è perso di coraggio.

Circondato dai parenti e da tanti condomini in preda al panico ha preso il bambino e gli 

ha praticato la manovra di Heimlich. Mosse studiate e ristudiate sui manichini che sono riuscite a disostruire le vie aeree del piccolo, salvandolo.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *