Morto dopo lite per un parcheggio sul lungomare di Campofelice di Roccella, a processo un termitano



Lite per un parcheggio sul lungomare di Campofelice di Roccella finisce in tragedia. Salvatore Terrasi, residente a Caccamo, colpito violentemente al volto, caduto per terra, ha subito diverse fratture al cranio ed è deceduto dopo quasi un mese di agonia. Lo scorso 6 luglio 2021, si è celebrato il processo contro P.C., ventenne di Termini Imerese che, accusato di omicidio preterintenzionale, ha scelto il rito abbreviato. Il PM, al termine della sua requisitoria, ha chiesto che l’imputato venga condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione.
Si sono costituiti parte civile la figlia, i 3 fratelli e la madre di Salvatore Terrasi, tutti difesi dall’Avv. Salvatore Pirrone.
Il processo continuerà il prossimo 14 settembre con la discussione finale del difensore delle parti civili e del difensore dell’imputato, avvocato Salvatore Sansone. In quella data il Giudice, dott. Bencivinni, potrebbe emettere la sentenza.

Nella foto in evidenza la vittima Salvatore Terrasi


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *