Trabia: tartaruga caretta caretta trovata morta in spiaggia



Una tartaruga della specie caretta caretta è stata trovata in stato di decomposizione nella spiaggia che costeggia Trabia. 
A darne l’annuncio, pubblicando le foto sui social, Salvatore Vallelunga, Presidente del consiglio di Trabia.

«Che tristezza vedere morta una Caretta caretta -ha commentato sui social -. Specie molto adorabile, ormai al limite dell’estinzione. Ritrovata nelle nostre spiagge».

Le tartarughe della specie caretta caretta, tipiche del mar Mediterraneo, sono tra le più colpite a causa dell’inquinamento dei nostri mari. Non è la prima volta, infatti, che avviene un ritrovamento simile nelle spiagge che costeggiano il territorio Termitano e Trabiese. 
Soli 11 mesi fa un altro esemplare era stato ritrovato nelle immediate vicinanze del lido Kafar. (Clicca qui per leggere l’articolo). Un mese prima si era registrato un altro ritrovamento, sempre nei pressi della medesima spiaggia.

Salviamo le tartarughe marine

Ricordiamo che le tartarughe della specie caretta caretta fa parte delle sette specie sono fortemente minacciate dall’uomo.
 La cementificazione, il degrado delle coste e dei litorali prescelti per la nidificazione e soprattutto l’impatto con i sistemi di pesca costituiscono le principali minacce per questa specie.
Basti pensare alle reti a strascico, agli ami dei palangari e alle reti fisse. Ogni anno, infatti,  dalle un gran numero di tartarughe viene catturato accidentalmente causando la morte di più di 40.000 tartarughe l’anno.
Inoltre, la presenza di plastica soffoca le tartarughe marine.  Una tartaruga marina su due nel Mediterraneo ha ingerito plastica. Uno studio di 10 anni sulla caretta ha dimostrato che il 35% degli esemplari analizzati hanno inghiottito rifiuti di plastica. Alcuni esemplari avevano ingerito fino a 150 frammenti.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *