I carabinieri sequestrano tre attività commerciali a Palermo

Condividi questo articolo

I carabinieri della compagnia Piazza Verdi, coadiuvati dal N.A.S. di Palermo, nell’ambito dei servizi finalizzati alla repressione dell’abusivismo commerciali, hanno effettuato una serie di controlli nel quartiere Ballarò

Condividi questo articolo



I carabinieri della compagnia Piazza Verdi, coadiuvati dal N.A.S. di Palermo, nell’ambito dei servizi finalizzati alla repressione dell’abusivismo commerciale, hanno effettuato una serie di controlli nel quartiere Ballarò.

I militari hanno deferito in stato di libertà N.d., una donna ghanese 28enne, e sequestrato amministrativamente la macelleria da lei gestita, perché deteneva in pessimo stato di conservazione oltre 50 chili di carne bovina e ovina destinati alla vendita.

Inoltre, sono state chiuse al pubblico due attività di acconciatore per donna, gestite anche in questo caso da due cittadine ghanesi, poiché risultate prive di qualsiasi autorizzazione.

I locali e le attrezzature sono stati sequestrati, e sono state elevate sanzioni per un totale di 3.500 euro. Nei prossimi giorni, continueranno i servizi di controllo del territorio e prevenzione nei quartieri di Ballarò e Albergheria, teatro in settimana di una violenta rissa che ha visto diversi tra contusi e feriti.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *