Cibo tra i rifiuti a Palermo, Figuccia (Udc): “Uno spreco intollerabile. Il Comune vigili”

Condividi questo articolo

“Decine di pasti pronti gettati in un cassonetto dell’immondizia, mentre decine di famiglie palermitane non hanno di che mangiare. Uno spreco intollerabile, soprattutto in questo momento, dove il livello di attenzione deve essere massimo”, lo afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale dell’Udc di Palermo.

Condividi questo articolo






Decine di pasti pronti gettati in un cassonetto dell’immondizia, mentre decine di famiglie palermitane non hanno di che mangiare. Uno spreco intollerabile, soprattutto in questo momento, dove il livello di attenzione deve essere massimo”, lo afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale dell’Udc di Palermo che  prosegue: “Fa davvero male al cuore vedere tanto cibo tra i rifiuti, tanti pasti che dovevano servire ad alleviare la grave emergenza alimentare cittadina e che, invece, dimostrano purtroppo come siano sempre in servizio permanente attivo gli sciacalli che si vogliono arricchire ai danni dei più deboli“.

E’ risaputo come, anche nelle grandi crisi, non mancano gli speculatori e chi vuole approfittare della macchina degli aiuti per cercare di arricchirsi. Ma, a tutto questo deve essere messo immediatamente un freno, a cominciare dal Comune e dalla polizia municipale, a cui stamattina ho mandato una segnalazione per denunciare il fatto, nella speranza che possano essere individuati al più presto i responsabili“, conclude Figuccia.








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *