Termini Imerese: iniziative di quartiere per fermare il Covid 19, canti e preghiere in via Coppola

Condividi questo articolo






Le molteplici iniziative per i tanti momenti di solidarietà dei  quartieri termitani per allontanare l’incubo covid 19

È partita un’altra iniziativa di solidarietà sia civile sia religiosa dai balconi abitativi ormai unico strumento di comunicazione per rafforzare la speranza a non mollare in questi giorni così duri imposti disastrosamente dal coronavirus.

La via Coppola

In particolare il quartiere di via Coppola, nella parte bassa della città, in collaborazione con il presidente dell’associazione di volontariato “Crocifisso dei Pirreri” ha dedicato diverse sere a canti di preghiera, ad illuminare il buio che ci circonda accendendo ogni luce anche piccola come quella del cellulare come fossero piccole stelle accanto a ogni singolo individuo, messaggi che riportano al doveroso rispetto delle regole imposte dal governo per fare in modo che il covid 19 termini la sua folle corsa così come ha iniziato, e tutelarci l ‘uno con l’altro.

Balconi, finestre tutto ciò che ci proietta con l’esterno, che ci fa stare vicini con messaggi d’incoraggiamento, specie per chi in queste ore è in trincea a salvare vite umane dimostrando che l’Italia è un paese unito, che urla: “Apriamo le finestre, i balconi e suoniamo insieme”. L’ importante è farci sentire.

#abbracciamocidaibalconi











Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *