Sociale: a Termini Imerese l’appello di Ipumm per fronteggiare l’emergenza Covid 19

Condividi questo articolo



«L’associazione I.P.U.M.M.- Insieme Per Un Mondo Migliore dal 2013 fornisce a circa 50 famiglie disagiate di Termini Imerese, uno o due pasti caldi al mese presso la mensa della Casa del Volontariato. In questo periodo di emergenza socio/economica, provocata dal Covid19, siamo arrivati ad aiutare 110 famiglie». Queste le parole del presidente Sebastiano Di Majo, impegnato con i suoi volontari nell’affrontare in città l’emergenza che sta mettendo in ginocchio numerose famiglie.

«Impossibilitati ad effettuare le mense per non creare assembramenti, abbiamo deciso di aiutare le famiglie presso le loro abitazioni, fornendo loro beni di prima necessità per una intera settimana – continua ancora Di Majo -. Giovedì 30 aprile finiranno sia le scorte di magazzino che le donazione ricevute dai nostri amici/ sostenitori che ci hanno permesso di aiutare tutte queste famiglie fino ad ora. Quindi chiedo a tutti “AIUTATECI AD AIUTARE”. Sul sito assipumm.altervista.org, nella sezione emergenza Covid 19, potete controllare il nostro operato. Approfitto di questo post, per ringraziare, sia chi ci ha aiutato in questo periodo, sia chi ci ha aiutato nel 2018 con il 5×1000».





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *