Coronavirus, giovane di Pollina con la Sma in isolamento forzato: “Ho voglia di vivere, ma sono in carcere”

Condividi questo articolo



Riceviamo e pubblichiamo la lettera sfogo del giovane di Pollina, Salvatore Cangelosi, affetto da Sma, costretto a stare a casa per evitare conseguenze che potrebbero mettere a rischio la sua vita a causa del Coronavirus.

La lettera di Salvatore Cangelosi

Il virus potrebbe causare gravi conseguenze al mio stato di salute. Dopo quasi tre settimane chiuso in casa mi chiedo: “Come va con questo isolamento da classificato come persona a rischio?”. Mi rispondo che comincio ad essere un pò stanco di questo allontanamento da qualsiasi tipo di relazione con l’esterno.

Mi rispondo che mi fa un pò rabbia vedere tanta gente indisciplinata dopo tutte le avvertenze date dai virologi per contenere il virus ma, in una società individualista e profondamente deresponsabilizzata, non poteva essere altrimenti. Forse inconsapevoli, giocano con la mia salute.

Penso che la disabilità, come il Covid-19, è una compagna che non va allontanata – anche perché non si scosta – ma va conosciuta. E, in questo, tra disabilità e virus (con i problemi che provocano) vedo tante analogie. La disabilità la accetti, ne prendi consapevolezza, ci convivi. Ma la disabilità la combatti senza perdere. C’è, naturalmente, un sentimento di paura, dove la paura è legittima. Come vivi la disabilità, o una quarantena, ti fa vedere che la vita può essere bella anche se si è travestita da mostro. Quando ti capita qualcosa di bello ti arriva una sorta di gratitudine dove il bello e il buono sono molto di più, sono un’occasione reale di felicità.

In ogni caso – do pochi meriti alla disabilità e se mi dessero la possibilità di non esserlo più, disabile, accetterei subito. Secondo me sarebbe opportuno chiudere scuole, discoteche, centri commerciali, mercatini pub per almeno 40 giorni solo così potrebbe rallentare il contagio altrimenti non ha senso chiudere solo le scuole e per chi viene dalle zone rosse e non si rivolge alle Asp dovrebbe essere multato di brutto…

NON DOBBIAMO ESSERE INCOSCIENTI! DOBBIAMO AVERE RISPETTO PER GLI ANZIANI, I DISABILI E PER I PIU’ FRAGILI! NON BISOGNA ESSERE EGOISTI!






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *