A Petralia Soprana assegnati i premi del concorso fotografico “Il Borgo più bello d’Italia in uno scatto”

Il sindaco ringrazia l’Italkali e Igor Petyx e annuncia la nascita di un museo fotografico.

Assegnati i premi del concorso “Il Borgo più bello d’Italia in uno scatto”.

Prima classificata è stata la foto di Ilaria La Placa dal titolo “Ricchezza, giochi e tesori tra passato e presente”, seconda quella di Luca Sabatino “Luminose stelle che splendono come diamanti nell’antico borgo” e terza lo scatto di Martina Polito dal titolo “Dolcezze, devozioni e tradizioni”.

Le foto sono state selezionate tra i 54 scatti che sono stati proposti dai 18 partecipanti al concorso provenienti da varie parti della Sicilia. La giuria era presieduta dal conosciutissimo fotoreporter Igor Petyx, da Leonardo Alleri e Piera Messineo.

C’era tanta curiosità all’interno della sala di Palazzo Pottino e soprattutto tanta attesa dai tanti partecipanti al concorso presenti alla premiazione che si è tenuta ieri mattina. Dopo avere visto tutte le foto ammesse al concorso sulle note dell’inno di Petralia Soprana, nato lo scorso agosto, è arrivato il momento di conoscere quelle scelte e alle quali è andato un premio in denaro offerto dall’azienda Italkali. Grazie alle mani di Marinella Prestigiacomo, presidente della ProLoco, e delle assessore Cinzia Cità (ex) e Aurelia Lo Mauro (new) i teli scorrono dai piedistalli e lasciano scoperte le foto vincenti.

Non sono mancate le motivazioni della scelta spiegate da Igor Petyx che, per ogni foto, ha messo in evidenza varie peculiarità e caratteristiche legate allo stile, alla luce, alla tecnica di scatto, alla studio della foto e al tema. Il concorso, infatti, invitava a raccontare attraverso immagini il territorio di Petralia Soprana, mettendo insieme le bellezze del paesaggio dell’arte e della tradizione.

Una idea nata dall’ing. Miche Simili dell’Italkali, l’azienda che estrae il salgemma nella miniera di Raffo sita nel territorio di Petralia Soprana, e sposata dall’amministrazione guidata da Pietro Macaluso che ha sottolineato oltre all’importanza del concorso fotografico e la sinergia che c’è tra l’Azienda e il Comune l’importante presenza di Igor Petyx quale presidente della giuria.

“L’Italkali – ha detto il sindaco Macaluso – per il nostro paese non è solo fonte di lavoro e turismo, con il museo di arte contemporanea di sculture di sale che ospita all’interno di essa, ma anche una opportunità di promozione turistica. Il concorso i cui premi (700-500-300 euro) sono stati finanziati dall’azienda è un segno tangibile di questa collaborazione. Per Petralia Soprana questo concorso rappresenta anche una occasione per conservare le immagini nel tempo all’interno di un museo fotografico al quale stiamo lavorando.”

Un percorso che ha preso avvio nell’aprile del 2018 con l’istituzione della fototeca digitale per la valorizzazione del patrimonio storico, artistico, culturale e antropologico del Comune di Petralia Soprana attraverso la creazione di un archivio fotografico che vuole diventare una banca dati in grado di “raccontare” quella storia parallela che si esplica attraverso le immagini.
Alla premiazione hanno preso parte l’Ing. Michele Simili il Presidente del Consiglio Comunale Leo Agnello che si è complimentato con i vincitori e ha ringraziato in modo articolare l’Azienda che continua a sposare le iniziative culturali di Petralia Soprana e il fotoreporter Igor Petyx che ha dato un contributo inestimabile al concorso “Il Borgo più bello d’Italia in uno scatto”. A quindi annunciato che le foto del concorso faranno da cornice alle iniziative di promozione turistica di Petralia Soprana che si terranno nei prossimi mesi ad iniziare da Palazzo Sant’Elia e proseguire all’aeroporto di Palermo e alla BIT di Milano.

SABATINO-LUCA-rotated-e1579519836508




Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto !