Lercara Friddi: dedicato a Rita Atria lo spazio giochi dell’IC Alfonso Giordano

2 min read

Rimani sempre aggiornato


A Lercara Friddi, il sindaco Luciano Marino ha riconsegnato alla sua comunità l’area esterna dell’I.C. “Alfonso Giordano” e l’Area Polisportiva, dopo i lavori di riqualificazione e accessibilità, finanziati per oltre 600 mila euro con fondi dell’Ufficio Speciale Edilizia Scolastica e Universitaria dell’Assessorato regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale: era presente il Geom. G. Mangiacavallo.

Determinante l’interesse del GalMetropoliEst – e dell’allora Presidente AntonioRini – nel richiedere l’integrazione dei fondi per il finanziamento delle scuole nel territorio del GAL.

La rigenerazione di quest’area permetterà di migliorare e diversificare l’offerta di servizi sportivi rivolti non solo ai cittadini lercaresi, ma anche di rendere Lercara Friddi punto di riferimento attrattivo per i Comuni vicini. Particolarmente soddisfatto, l’attuale Presidente del G.A.L. Francesco Agnello, che sottolinea l’importante risultato per l’intero territorio. Presente anche il direttore Salvatore Tosi.

«Con Orgoglio e gioia oggi, insieme agli studenti dell’IC Alfonso Giordano, la Preside, il corpo docenti, l’amministrazione e l’ufficio tecnico del comune (fondamentali per la fase progettuale e realizzativa)le forze dell’ordine, il presidente ed il direttore del Gal Metropoli Est, il funzionario regionale Geom Mangiacavallo e i Sindaci di Castronovo di Sicilia e Cefala Diana, abbiamo dedicato l’area dell’arena Frank Sinatra ed il parco gioci dell’IC Alfonso Giordano a Rita Atria.

Esempio di difesa dei valori veri della vita e di lotta alla mafia ed all’omertà seppur in età giovanile .
Un giorno che vorrei restasse nella memoria dei nostri ragazzi com’è stato per me la piantumazione del pino in memoria di Paolo Borsellino il 19 Luglio del 1993», dichiara il Sindaco Luciano Marino”.
CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli: