Termini Imerese, Comella: “Le fughe in avanti danneggiano l’opposizione”

RIPORTIAMO LA LETTERA DI RISPOSTA ALLA LEGA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FABIO COMELLA

Condividi questo articolo




A seguito dell’invito PEC trasmesso dal consigliere comunale Fabio Sciascia e da Angelo Speciale, segretario della Lega Termini Imerese, a tutti i Consiglieri Comunali eletti nelle coalizioni che agli esiti delle amministrative del 2020 si sono ritrovati all’opposizione (clicca qui), in cui si invitava a sottoscrivere la mozione di sfiducia all’amministrazione comunale, ha risposto il Consigliere Fabio Comella.

Spett.le Lega Termini Imerese

OGGETTO: Risposta- Lettera aperta ai componenti dell’opposizione. Mozione di sfiducia

Nonostante consideri l’invio di una PEC a dei colleghi Consiglieri Comunali un tentativo sgraziato di
sottrarsi a ciò che politica impone, ovvero confronto e mediazione in presenza, per addivenire ad un punto di
incontro .
Considerato inoltre che tale strumento, di norma, più si confà alle comunicazioni tra apparati burocratici
che politici, a questo aggiungo l’aggravante di indirizzarla a colleghi della stessa compagine di opposizione
corredata di date che hanno il sapore di un ultimatum. Intendo quindi riportare le considerazioni già
rassegnate verbalmente ai proponenti la Mozione, cercando di sintetizzarle al massimo per agevolarne la
comprensione ai non addetti alle vicende consiliari .
Considerata l’importanza politico/strategica della proposta , ovvero il più incisivo e forte atto di opposizione
che possa essere presentato in una consiliatura , ho sottolineato alle S.V. come fosse condizione necessaria
una riunione delle stesse che coinvolgesse : candidati Sindaci della scorsa tornata elettorale , responsabili e
commissari non solo territoriali dei partiti rappresentati in minoranza , parti sociali , mondo associativo e
perfino osservatori e sostenitori . Chiaramente in momenti differenti . Strategia questa utile a saggiare il
terreno , approfondire, analizzare e strutturare qualora d’accordo Temi e modalità . Ho inoltre sottolineato
l’inopportunità di farne un tema di Partito .
Ho invece assistito ad una fuga in avanti della Lega:
– Che ha raccolto dapprima delle firme non concordando con il resto dell’opposizione (tranne pochi
colleghi) metodo e merito . Rilasciando dichiarazioni/interviste con ampio dettaglio tematico.
– Ha diffuso sempre in solitaria tramite diretta Facebook l’intenzione di presentare una mozione di
sfiducia , camuffando la volontà di condividerla con la frase
“ E’ proposta della Lega ma e’ aperta al contributo di tutti “ , agli occhi di un attento osservatore come
dire tutto e nulla … Quest’ultimo passaggio apparso null’altro che un tentativo di voler attuare una pesca a
strascico delle forze politiche di opposizione su un tema così importante.
– Successivamente la Pec ultimatum…
Tutti passaggi consumati dopo i necessari confronti , nel corso dei quali si suggerivano altre vie per
addivenire a sintesi .
Non deve stupire se non vi è nessuna intenzione di prestare il fianco .
Una mozione di sfiducia il cui solo scopo e’ contarsi appare un atto sterile quanto inefficace .Privo di
strategia e visione … Solo azione dimostrativa ! Con il serio timore che si trasformi in un Boomerang senza
unità d’intenti programmatici .
Gli atteggiamenti divisivi e le fughe in solitaria non producono altro che frammentazione e assenza di
convergenza sui temi cruciali per la vita della città
Il susseguirsi di strappi tesi a destabilizzare l’Opposizione non sortiscono altro effetto se non quello di
avvantaggiare l’avversario politico , che mi permetto rammentare non siede tra i banchi della minoranza ,
ma piuttosto nei banchi dell’esecutivo .

Termini Imerese, lì 18/01/2023

Il Consigliere Comunale
F.to Fabio Comella
(firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi
dell’art.3, comma 2 del d.lgs. 39/1993)

La lettera integrale 

Himeralive.it -nota risposta lega (4)


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!