Vittima di bullismo per dieci anni, indagato un coetaneo: gli ha sferrato un pugno in faccia




Un tema molto delicato e allo stesso tempo molto attuale quello del bullismo.

Un ragazzino di Pantelleria ha subito per 10 anni atti di bullismo da parte di un suo coetaneo, entrambi adesso sedicenni.

La spiacevole vicenda sarebbe iniziata alle scuole elementari, per poi continuare alle medie e alle superiori.

Minacce, insulti e atti di violenza questo quello che subiva la vittima tutti i giorni.

L’ultima aggressione sarebbe stata davvero molto pesante.

Il 16enne ha dato un pugno in faccia alla vittima mandandolo in ospedale, atti di violenza che nessuno dovrebbe subire, ancor di più se sono ingiustificate.

I genitori della vittima stanchi e preoccupati, hanno deciso di far intervenire le forze dell’ordine.

I militari della stazione di Pantelleria, hanno notificato un avviso di conclusione delle indagini emesso dalla procura per minorenni di Palermo nei confronti del 16enne.

Grazie alle immagini di video sorveglianza sono state accertate le minacce e violenze ai danni della vittima, spesso anche davanti ad altri compagni.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!