Terribile tragedia: agente divorziata uccide le due figlie, avevano chiesto di passare il Natale con il papà

NOTIZIE DI CRONACA DAL MONDO

Condividi questo articolo




Una storia agghiacciante, avvenuta tra le mura domestiche. Una donna, agente di polizia, divorziata, ha ucciso le sue due figlie, Iris e Lara: chiedevano solo di passare le festività natalizie con il  papà che vedevano raramente.
Il dramma è accaduto in pochi istanti di follia: Paola ha perso la testa e ha sparato contro le piccole di 9 e 11 anni.  I corpi senza vita delle piccole e della loro mamma sono stati rinvenuti la mattina dello scorso 15 dicembre.
 
La terribile tragedia è avvenuta a Quintanar del Rey, comunità autonoma di Castiglia-La Mancia, in Spagna.
La mamma autrice dell’efferato omicidio era agente della Guardia Civil
Proprio a Quintarar del Rey aveva conosciuto Santiago, papà delle piccole Iris e Lara. 
 
 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it






Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!