Abusi sessuali su pazienti: condannato primario dell’ospedale di Mazara del Vallo




Mazara del Vallo, abusi sessuali su tre pazienti. È vero che bisogna essere sempre diffidenti e mai fidarsi ma che bisogna avere anche paura di farsi visitare, farsi curare dai medici, crea davvero sdegno e far rimanere basiti. Tante giornate sulla violenza alle donne. Ma ancora la cancrena non è stata estirpata nonostante la sensibilizzazione. E a volte negli angoli della società più impensabili avvengono ancora episodi drammatici.

Condannato R. C., 60 anni, primario del reparto di Radiologia dell’ospedale Abele Ajello di Mazara del Vallo dal Tribunale di Marsala. Le donne che hanno subito violenza costituitesi parte civile, erano già state ascoltate in incidente probatorio dal giudice per le indagini preliminari.

Quattro anni e quattro mesi di carcere da scontare. Il primario dovrà anche pagare 8 mila euro di risarcimento danni, più le spese legali.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it






Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!