Stamattina 28 novembre 2022, all’interno della Basilica Cattedrale di Cefalù (Palermo), sotto lo sguardo protettivo del Cristo Pantocratore, è avvenuta la consegna ufficiale dei lavori per il restauro del Duomo della cittadina normanna alla presenza del Vescovo di Cefalù, S.E.R. Mons. Giuseppe Marciante, del dirigente generale del dipartimento dei Beni culturali, Franco Fazio, della soprintendente dei Beni culturali di Palermo, Selima Giuliano e del sindaco di Cefalù, Daniele Tumminello.

Sono due gli interventi di restauro, affidati alle ditte Emmecci srl di Gangi (PA) per il restauro dell’apparato murario esterno, e Piacenti spa di Prato, per il recupero delle decorazioni interne e finanziati con due milioni di euro dalla Regione Siciliana a valere sui fondi Po Fesr 2014/20.

FIRMA-LAVORI-CATTEDRALE-25

Immagine 1 di 3

I progetti sono curati dalla Soprintendenza per i beni culturali di Palermo. Direttori dei lavori e R.U.P. sono gli architetti Silvana Lo Giudice, Filippo Davì e Valentina Sabella.

Gli interventi permetteranno di dare nuovo splendore alle coperture, agli esterni e agli apparati decorativi di uno dei beni monumentali più preziosi della Sicilia e patrimonio Unesco.

«Ricordiamo oggi e ringraziamo in modo particolare Ruggero II che ha voluto questa Cattedrale. A lui siamo profondamente debitori per questo grande dono» ha affermato con emozione il Vescovo Marciante accogliendo i presenti prima della firma ufficiale.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!