Guardia Costiera Termini Imerese: soccorsa imbarcazione capovolta in mare, salvati quattro diportisti




Operazione di soccorso in mare della Guardia Costiera di Termini Imerese.

I militari della Capitaneria di porto hanno salvato gli occupanti di un natante da diporto di circa 4 metri, impegnati in una battuta di pesca nei pressi della spiaggia di Capo Plaja nel comune di Cefalù.

L’unità, con a bordo quattro persone, richiedeva alla sala operativa della Guardia Costiera di Termini Imerese assistenza a seguito di una avaria al motore di bordo.

Veniva disposta l’uscita della motovedetta SAR (Search and Rescue) CP 889 della Guardia Costiera Termitana la quale, giunta sul posto, riscontrava come il natante si fosse pericolosamente avvicinato alla scogliera sospinto dalla forza delle correnti.

L’unità, a causa della risacca presente in zona, si rovesciava provocando la caduta in acqua degli occupanti. Quest’ultimi venivano repentinamente recuperati a bordo da parte del personale della motovedetta che, dopo averne accertato le buone condizioni di salute, provvedeva a condurli in sicurezza presso il porto di Termini Imerese.

Nel raccomandare a tutti i cittadini la massima prudenza in mare la Guardia Costiera ricorda che tutte le segnalazioni di emergenze in mare, per una pronta risposta operativa, possono essere segnalate attraverso il numero 1530 “emergenza in mare” che è ufficialmente ricompreso tra le numerazioni di emergenza e quindi all’interno del servizio NUE112 – Numero di Emergenza Unico Europeo.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!