La sezione di Termini Imerese dell’associazione radioamatori italiani ha partecipato all’esercitazione di protezione civile “Sisma nello Stretto 2022”




La sezione di Termini Imerese dellassociazione Radioamatori italiani (Ari) ha partecipato, nei giorni scorsi, coi suoi soci all’esercitazione di protezione civile denominata “Sisma nello Stretto 2022”.

L’esercitazione è stata organizzata dal Dipartimento Nazionale di Protezione civile. 
L’Ari nazionale è stata allertata assieme alle sue articolazioni periferiche locali, che hanno subito ricoperto le postazioni radio presso le strutture operative attivatesi e i campi base dislocati in vari punti della provincia di Messina. 
 
La sezione termitana ha gestito presso la sala radio della la Sala Operativa Regionale Integrata Siciliana (SORIS) di Palermo i collegamenti con il Centro operativo regionale (COR) di Messina. 
“Un grazie – ha detto il presidente della sezione Ari di termini Imerese Giovanni Pellitteri –  va ai nostri soci che con spirito di sacrificio e passione hanno partecipato a questa importante iniziativa di Protezione civile”.
 
La sezione Ari di Termini Imerese è intitolata a G. Rancatore che fu il pioniere del radiantismo in questa cittadina.
 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!