Caccamo: cedimento del manto stradale invia Porta Euracea, completati i lavori




Su indicazione del comune di Caccamo, l’Azienda Municipalizzata Acquedotto di Palermo (Amap) ha iniziato stamattina (5 ottobre) i lavori di riparazione della rete idrica e del manto stradale in via Porta Euracea.
Qui, diversi mesi addietro, il manto stradale si era avvallato fino a sprofondare, tanto che l’asfalto si era spaccato, creando una pericolosa buca. L’area era stata transennata, in attesa di verificare la causa.
La situazione destava non poca preoccupazione visto che le precipitazioni piovose l’hanno ampliata, rendendo indispensabile l’ampliamento della zona delimitata.

2

Immagine 1 di 4

L’altro ieri, il 3 ottobre, il Comune ha commissionato alla ditta Anello di Caccamo l’esecuzione di un saggio per risalire alla causa del danno.

«Il cedimento del manto stradale è stato causato da uno smottamento del terreno sottostante, determinato dalla costante perdita di acqua proveniente da un tubo rotto della rete idrica pubblica, gestita dall’Amap. Si è rotto un tubo in ghisa della vecchia condotta – hanno spiegato il sindaco Franco Fiore e l’assessore alle Opere Pubbliche Enza Passafiume a margine del saggio tecnico – I lavori di riparazione della rete idrica e quelli di ripristino del manto stradale, saranno interamente a carico dell’azienda Amap -, hanno specificato gli amministratori, aggiungendo – Nei giorni scorsi, oltre al saggio commissionato dal Comune, anche l’Anas ha effettuato un sopralluogo per verificare la staticità del ponte sul torrente Canalotto. Dal monitoraggio non è emersa alcuna anomalia».


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!