A Termini Imerese il ricordo di Antonino Burrafato, ucciso dalla mafia 40 anni fa



Termini Imerese ricorda il sacrificio di Antonino Burrafato, ucciso dalla mafia il 19 giugno del 1982. Per onorare la memoria del servitore dello Stato, l’appuntamento è a Piazza Sant’Antonio (Termini Imerese) alle ore 21,00.

Alla manifestazione intervengono Maurizio De Lucia (Procuratore della Repubblica di Messina), Lirio Abbate (direttore L’Espresso), Francesco La Licata (editorialista La Stampa) e Totò Burrafato, giornalista e scrittore, figlio del maresciallo ucciso dai sicari di Cosa Nostra. Il dibattito sarà moderato da Manlio Viola (direttore di BlogSicilia.it). Antonino Burrafato è stato riconosciuto “Vittima del dovere” ed ha ricevuto la Medaglia d’Oro al valore, alla memoria.

 
Il filmato, oltre a proporre una ricostruzione dell’omicidio e della successiva inchiesta giudiziaria, contiene anche un’intervista a Domenica Di Figlia, la vedova del Maresciallo che, fino ad ora, in quaranta anni, non aveva mai rilasciato nessuna dichiarazioni.
 
Adesso la donna racconta il suo dramma di donna, madre e moglie, ricordando l’abnegazione del marito nei confronti dell’istituzione che serviva.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.