La Madonnina nel fondo del mare di Isola delle Femmine

IL RACCONTO DI SERGIO MERLINO D’AMORE DOPO L’IMMERSIONE

Condividi questo articolo



Durante l’immersione a 17.6 metri di profondità, vengo attratto da qualcosa che mi ruba l’attenzione!
Sembrava un’apparizione, così bianca, così maestosa, anche se piccolina, così bella: scopro una statuetta della Madonnina…
Il mare parla con me, con noi, un segno? Si!

WhatsApp-Image-2022-06-17-at-14.11.30

Immagine 1 di 15


Così preso dall’emozione il mare ci dona un miracolo, mi dona le sue risposte nell’acqua limpida che riflette il sole sul fondale dove si poggia la sua immagine.
Ecco il nostro miracolo di oggi!
I miei compagni, la nostra emozione, lo stupore, la felicità.
E poi il mare di Isola delle Femmine, la sua bellezza, la sua ricchezza.
Ci sentiamo protetti dalla fede che riponiamo nella Madonna delle Grazie.
Tanta emozione: oggi è stato il mio giorno migliore.
Il mio pensiero lo dedico a mia moglie Valentina Bruno e mio figlio Giuseppe Salvatore, sempre con me ovunque si muova il mio cuore, anche nelle alte profondità di un mediterraneo da scoprire.

Un grazie al bravissimo Istruttore “FIPSAS” Pippo Di Miceli al compagno d’immersioni Matteo Distante.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.