Sanità, Cisl Fp: “Da 18 mesi il personale dell’Asp di Palermo in servizio negli Hub Covid aspetta di ricevere le indennità accessorie”



Sanità, Cisl Fp: “Da 18 mesi il personale dell’Asp di Palermo in servizio negli Hub Covid 19 aspetta di ricevere le indennità accessorie. Si chiariscano i motivi del ritardo e si sblocchino i pagamenti”

Il personale dell’Asp di Palermo che opera negli Hub per l’emergenza Covid19 non riceve da mesi, in alcuni casi da più di un anno, le indennità accessorie.

A denunciarlo Gaetano Mazzola, segretario aziendale della Cisl Fp Palermo Trapani all’Asp di Palermo, che per fare luce sui mancati pagamenti ha inviato una nota al commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus, Renato Costa e ai vertici dell’Asp di Palermo.

«Questi lavoratori aspettano di ricevere le indennità legate al lavoro straordinario, che hanno svolto con grande spirito di servizio – aggiunge Mazzola – oltre a una serie di indennità accessorie come quelle per il lavoro svolto durante i giorni festivi.

È gravissimo che non si sia provveduto per mesi, in alcuni casi addirittura 18, alla liquidazione di queste spettanze.

Vogliamo conoscere i motivi di questo ritardo».

Gaetano Mazzola sollecita il commissario per l’emergenza Covid e gli uffici competenti dell’Asp a provvedere al più presto al riconoscimento di questi compensi.

«Vanno rispettati i diritti contrattuali a questo personale che ha garantito un servizio indispensabile durante l’emergenza pandemica – ha aggiunto Mazzola – ritardare ancora i pagamenti sarebbe uno sfregio a lavoratori che hanno assicurato la loro presenza con grande spirito di sacrificio».


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.