Controlli forze dell’ordine Termini Imerese: sequestrato pesce di dubbia provenienza



Operazione delle forze dell’ordine sulla filiera del pesce, per garantire che sulle tavole dei cittadini non arrivino prodotti inidonei al consumo e, pertanto, potenzialmente pericolosi per la salute umana.

Il blitz di questa mattina ha visto impegnati i carabinieri  del reparto territoriale di Termini Imerese, unitamente alla locale Polizia municipale, alla Guardia di Finanza ed alla Capitaneria di porto. Sequestrate grandi quantità di pesce di dubbia provenienza, senza tracciabilità.
 
Il pesce sequestrato è stato portato presso i locali della Guardi Costiera di Termini Imerese. 

Nel corso dell’operazione è stato arrestato un venditore ambulante tunisino per minaccia aggravata e resistenza a pubblico ufficiale.

Il pesce dopo esser stato controllato da personale dell’ASL è stato distrutto.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *