Detenevano marijuana sul balcone: arrestato giovane di 25 anni, denunciato il padre

SONY DSC

Condividi questo articolo



I carabinieri della compagnia di Misilmeri hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, T.g. 25enne di Villabate già noto alle forze dell’ordine.

I militari del nucleo operativo e radiomobile e della stazione di Villabate, nel corso di un servizio finalizzato alla ricerca di sostanze stupefacenti, hanno eseguito una perquisizione domiciliare, rinvenendo abilmente occultati sul balcone di una casa un recipiente contenente 800 grammi di *marijuana*.
Durante l’operazione, il padre del giovane ha tentato di disfarsi della droga gettandola dal balcone, mossa che non è sfuggita ai militari che hanno altresì esteso la perquisizione alle pertinenze dell’abitazione rinvenendo anche diversi bilancini di precisione oltre al materiale idoneo al confezionamento.

L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo mentre il padre è stato deferito in stato di libertà.
L’intero materiale è stato sottoposto a sequestro, la droga, che immessa sul mercato avrebbe fruttato oltre 4.000 euro, è stata trasmessa al Laboratorio analisi di Palermo per le verifiche quantitative e qualitative .





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *