Incendi sulle Madonie: la diocesi dona 20mila euro alle aziende colpite dai roghi



Ieri pomeriggio nel Foro Boario di Gangi (PA), il Vescovo di Cefalù S.E.R. Mons. Giuseppe Marciante ha incontrato i soci della Associazione Sant’Isidoro, gli allevatori, i coltivatori e i sindaci dei borghi colpiti dagli incendi estivi e con loro si è confrontato sul tema della prevenzione e della custodia del territorio, sottolineando il ruolo importante di pastori e agricoltori.

“I pastori e gli agricoltori – ha detto Mons. Marciante sollecitando una maggiore valorizzazione di questo loro ruolo – sono “sacerdoti della terra” che offrono il frutto della terra e del lavoro dell’uomo come i sacerdoti nella Messa. Sono i custodi del bene comune e del territorio”.

FORO-BOARIO-003

Immagine 1 di 3

Al termine dell’incontro, il Vescovo ha consegnato 20mila euro di contributo all’Associazione Sant’Isidoro per le aziende in difficoltà: 10mila raccolti durante la colletta nelle parrocchie dell’8 agosto scorso nell’ambito dell’iniziativa “Aiutiamo chi ha subito danni dagli incendi” della Caritas diocesana, segno di una comunità capace di partecipare e sentire il territorio come proprio, e 10mila euro come contributo della diocesi.

Un gesto importante di vicinanza a chi, durante i mesi estivi, ha subito maggiormente i danni dei roghi che hanno devastato il territorio.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *