Dalla Cei 600mila euro per il restauro delle Chiese di Campofelice e di Castelbuono



Lo stanziamento da parte della Conferenza Episcopale Italiana nell’ambito degli interventi sugli edifici di culto costruiti da più di 20 anni.
L’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e l’Edilizia di Culto della Conferenza Episcopale Italiana ha concesso, su richiesta del Vescovo di Cefalù, S.E.R. Mons. Giuseppe Marciante, con l’apporto dell’Ufficio Tecnico della Curia diocesana, due contributi per un totale di 615mila per finanziare i progetti di restauro della Chiesa di Santa Rosalia di Campofelice di Roccella (PA) e della Chiesa della Santa Natività di Maria Vergine di Castelbuono (PA).

CHIESA-CASTELBUONO

Immagine 1 di 2


I finanziamenti rientrano tra i contributi concessi dalla Cei nell’ambito degli interventi per gli edifici di culto costruiti da più di 20 anni.
L’approvazione ufficiale della Conferenza Episcopale è stata comunicata pochi giorni fa.
In particolare, a Campofelice è stato assegnato un contributo complessivo di 272.423 euro, a fronte di un progetto che prevede una spesa di 389.176 euro, per il restauro architettonico della Chiesa Santa Rosalia.
Grazie al secondo contributo assegnato a Castelbuono pari a 342.600 euro, a fronte di una spesa di 489.429 euro, sarà invece possibile procedere alla manutenzione straordinaria e rifacimento delle coperture e al restauro dei prospetti della Chiesa della Santa Natività di Maria Vergine.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *