Isolarte 2021: l’ artista Salvatore Caló in mostra a Isola delle Femmine



In questo agosto 2021, l’artista Caló Salvatore in mostra ad Isola delle Femmine (PA). Himeralive ha avuto l’onore d’incontrare  il maestro durante il vernissage, nei locali esterni  dello storico palazzo comunale. 
L’artista nasce a Palermo dove vive ed opera In via Antonio Raccuglia al civico 19.
Frequenta il corso libero del nudo e la scuola d’Incisione presso l’Accademia delle Belle Arti di Palermo.
Ha avuto esperienze artistiche ed esposizioni personali in diverse città italiane ed estere, importante la sua permanenza nella Valle d’Ossola dove frequenta pittori dalla formazione impressionista, e poi quelli della Valle Viggezzo (Valle dei pittori n.d.r.).
 
E’ autore di molte opere artistiche e pubbliche, tra queste citiamo i  murales nelle stazioni  ferroviarie delle più importanti città siciliane: Termini Imerese (PA), Cefalù (PA), Marsala (TP), Vlllaros. (EN), e poi ancora le opere pittoriche nel comune di Vallerosa (Cl) e Balestrate (PA).
Ha dipinto i pannelli per l’ospedale Civico di Palermo col gruppo degli Ecofuturisti.
Fa parte dell’Associazione “ALAB” (importante ricordare che contano  solamente  nella città di Palermo 90 laboratori di artigianato artistico), dove lo stesso Salvatore Caló è referente per li gruppo pittori.
Fa parte degli artisti “CALA PANAMA”, gruppo che tutti i giorni di sabato mattina, dipingono in en pair alla Cala  (porto turistico) della città Palermo.
 
All’attivo possiamo enunciare moltissime collettive e personali, l’ultima di queste nel mese di febbraio 2020 a Città del Messico. 
Le sue opere si trovano nelle collezioni pubbliche e private d’Italia e d’Europa.  
 
Citiamo alcuni nomi che hanno scritto e lavorato con il maestro Caló: 
Recensioni e critiche eseguite da Pino Giacopelli, Pino Schifani, Giovanni Matta, Francesco Federico, Alba Pagano, Paola
Buttazzoni (Eco risveglio), Vanni Oliva (Proposta: Immagini per ricordare Ed. ANPI), Calogero Monreale (Giornale di Sicilia), Fabrizio Legger (Monviso), Fernandez (La Voce del Dopolavoro), Salvatore Ferito (Il
Mediterraneo), Leonardo Cordone (linea Dirette), Francesco Federico, Alba Pagano.
Ideatore con altra artista del progetto “Art Memory” cento cravatte d’artista in memoria delle vittime della mafia, quest’ultima è stata una mostra  itinerante.
 
Ad oggi Ideatore di “una maschera che smaschera”, opere pittoriche  per onorare la memoria delle tantissime  vittime di femminicidio, progetto in realizzazione. 

Salvatore-Calo-1

Immagine 1 di 4


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *